top of page

Art Brussels WEEK 2021

1 - 14 giugno, 2021

163085_6003c61565d7440e937cac1f7640fd17~mv2.webp
Informazioni

PIERO FOGLIATI

 

1 - 14 giugno, 2021

Online

Viewing room by Artsy 

 

“Finito il servizio di leva lavorai presso un carrozziere con l'intento di apprendere a modellare la lamiera. Fu allora che le mie idee iniziarono a chiarirsi; ciò che volevo era sostituire il materiale che impiegavo per dipingere, i pigmenti, e sostituirlo con un altro, un mezzo tecnologico”

- Piero Fogliati

Osart Gallery è lieta di presentare una personale dedicata all'artista piemontese PieroFogliati (1930-2016).

Fogliati è stato l'unico artista che da “frammenti di tecnologia” elementari è riuscito agenerare macchine articolate che temporaneamente producono effetti, suoni e luci magicied impensabili.

Macchine scultoree che, quando inattive, sono oggetti che incuriosiscono e lascianoperplesso l'osservatore, trasformandosi in modo poeticamente spettacolare e inatteso.

Le sue sculture/installazioni, progettate a partire dagli anni Sessanta, ci accompagnanoattraverso la scoperta di spettacoli sorprendenti che Piero Fogliati stesso definisce “abitiappoggiati sugli oggetti della scienza".

Queste opere, plasmate artigianalmente dall'artista, riescono una volta attive a fareinteragire coinvolgendo assieme l'opera e chi la osserva facendo fondere ognuno di questispettacoli sonoro-visivi con le emozioni e i ricordi di ognuno di noi.

Per meglio spiegare il processo creativo e la completezza del lavoro di Fogliati, è presente un nucleo di disegni, che da un lato testimoniano la progettualità e la creazione delle sue sculture/installazioni, dall'altro mettono ancora una volta in risalto la fantasia di Piero Fogliaticon nuove sorprendenti immagini che richiamano la Città Fantastica progettata nella sua mente e riempita dalle stesse opere che oggi sono esposte realmente all'interno della galleria.

Tutte le opere esposte coinvolgono lo spettatore a livello multisensoriale. Si muovono, vibrano e cambiano a seconda della luce o dello spostamento dell'aria, respirano e suonano. Le utopiche macchine di Fogliati prendono vita, e sono capaci di provocare imprevedibile meraviglia.

 

bottom of page